Notizie 

Settimana di preghiera per l’unita dei cristiani 2021

La preghiera unisce il cuore dell’uomo a Dio e ai fratelli e non c’è ostacolo che possa impedirlo; né la distanza, né il tempo, neanche la stessa morte. Anzi, di fronte alle difficoltà, si rende più evidente la sua importanza: Incoraggia, illumina, consola.

Dal 18 al 25 di gennaio, come ogni anno, la chiesa universale prega, in modo particolare, per l’unità dei cristiani. Molti sono stati i motivi che lungo la storia hanno danneggiato l’unita dei cristiani, chiamati a essere un solo corpo, un’unica fede e speranza. Anche davanti a una realtà dolorosamente frazionata, i credenti in Cristo, manifestano il desiderio costante della comunione nella diversità. Il movimento ecumenico, nasce da questa esigenza che sta alla base della nostra vocazione come cristiani.

Quest’anno, il tema proposto sul quale è articolata la preghiera della settimana per l’unita dei cristiani, lo troviamo nel capitolo 15 del Vangelo di Giovanni: «rimanete nel mio amore: Produrrete molto frutto».

L’ufficio diocesano, per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso, ha preparato il materiale che arriverà prossimamente a voi e alle vostre comunità parrocchiali, consistente in: Un sussidio per la celebrazione eucaristica di ogni giorno fra il 18 e il 25, Il sussidio per l’adorazione eucaristica nelle vostre comunità e uno spunto audiovisivo, per la meditazione di ogni giorno, che arriverà tramite whatsapp e può essere condiviso con parenti e amici.

Ufficio diocesano per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso