Pellegrino in Terra Santa



Il luogo dove ogni pellegrino desidera andare è certamente la Terra Santa. Nella storia ha conservato e vivamente continua a conservare il fascino del mistero della vita di Gesù. È la meta naturale di ogni cristiano che vuole ritornare alle “origini” della sua fede.

Sono stato pellegrino più volte in Terra Santa, come sacerdote parroco, come direttore dell’Ufficio Pellegrinaggi della diocesi di Campobasso-Bojano e come vescovo.
Ogni viaggio ha aperto spazi di novità, soprattutto nella sfera spirituale. Recarmi in quei luoghi, i luoghi di Dio, negli spazi che Egli ha scelto per mettere la sua “tenda fra noi” (Gv 1,4; Es 40,34-35; 1Re 8,10-13) così da consentire un incontro più diretto con Lui, ha portato nella mia vita tanta tensione interiore. Sono indimenticabili le forti emozioni provate nel sapere che le pietre su cui camminavo a Nazaret erano le stesse che hanno toccato i piedi di Maria, di Gesù, di Giuseppe.





E così Betlemme, dove Cristo venne alla luce e i pastori e i magi hanno dato voce all’adorazione dell’intera umanità. Cosa dire del monte delle Beatitudini, del monte della Trasfigurazione o di Cesarea di Filippo, nella cui regione Gesù affidò a Pietro le chiavi del regno dei cieli, e di Gerusalemme, luogo della morte in croce e della risurrezione del Signore Gesù? In questi luoghi si resta in silenzio, assorti nella preghiera e rigenerati nella fede.

Negli ultimi due pellegrinaggi, quello del 2007 e quello del 2008, essendo già vescovo, ho sentito forte dentro di me l’esigenza di scrivere, nei luoghi che visitavo e dove sostavo, ciò che usciva di getto sia in chiave di preghiera che poetica .

Le persone che hanno partecipato ai pellegrinaggi più volte mi hanno chiesto copia dei testi di alcune preghiere. Ho pensato così di pubblicare il tutto senza alcuna pretesa, ma solo come gesto di comunione nella fede, sempre grato al Signore per tutti i doni, le grazie spirituali ricevute nella Terra, dove Lui è passato.

Angelo Spina
Vescovo di Sulmona-Valva
Per la lettura del testo integrale, clicca sulla copertina qui a fianco.

E' richiesta la presenza sul PC di Microsoft Office Publisher







Share

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.