Via Crucis Diocesana, nel cammino Quaresimale delle Confraternite



"Attraverso il pio esercizio della Via Crucis, i fedeli ripercorrono con partecipe affetto il tratto ultimo percorso da Gesù durante la sua vita terrena" (Direttorio su Pietà Popolare e Liturgia, 40).


Come ogni anno la Diocesi propone, nel cammino della Quaresima, in preparazione alla Pasqua, la Via Crucis delle Confraternite.
Quest'anno si è svolta domenica 11 marzo a Castel di Sangro, con inizio da via Porta Napoli, nei pressi del Teatro Tosti fino a terminare nella Chiesa Parrocchiale della cittadina. A guidare la preghiera e la meditazione sulla Passione di Gesù, è stato Mons. Michele Fusco, Vescovo della Diocesi di Sulmona-Valva, insieme a don Gilberto Uscategui Restrepo, responsabile diocesano delle confraternite, don Domenico Francescelli, parroco di Castel di Sangro, alcuni cappellani e numerosi confratelli degli oltre venti sodalizi diocesani.


Share

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.