DON RENATO D’AMICO è tornato alla Casa del Padre

Alle prime ore del giorno 5 ottobre 2017, presso l’Ospedale Civile di Pescara, è tornato alla Casa del Padre, fiaccato da un male che vede impotente l’uomo, Don Renato D’Amico, Parroco di Roccacinquemiglia.
Don Renato era nato a Castel Sangro il 22 aprile 1949 da Emidio e Lemme Michelina.
Entrò nel Seminario Diocesano di Sulmona il 1° ottobre 1960 per la scuola Media, nel 1963 passò al Pontificio Seminario Regionale di Chieti per gli studi ginnasiali, liceali e di Teologia.

Brillanti sempre i risultati ottenuti.
Fu ordinato sacerdote a Roccacinquemiglia il 30 giugno 1973 dal Vescovo del tempo Mons. Francesco Amadio.
E’ stato Vicerettore del Seminario Diocesano di Sulmona, Vice Parroco a Rivisondoli e S. Maria della Tomba in Sulmona, Parroco di Gamberale,  di Villalago e Castrovalva, di Pietransieri, Roccacinquemiglia e Villa Scontrone.
Il 16 febbraio 2008 fu nominato Parroco di S. Maria Assunta in Roccaraso mantenendo anche la cura pastorale della Parrocchia di S. Giovanni Battista nel suo paese natale.
Ha insegnato religione per 14 anni in più scuole della Diocesi.
Nel 2017 è stato insignito dell’alta onorificenza di Cavaliere della Repubblica per meriti acquisiti nel campo letterario e filantropico, si è distinto infatti come autore di 5 pregiati volumi dedicati ad usi, costumi, tradizioni e storia del Centro Abruzzo pubblicati dal 2003.
Come sacerdote è stato sempre vicino ai giovani e ai malati come cappellano per 7 anni dell’UNITALSI.
In questo momento di grande dolore siamo vicini alla cara e anziana mamma Michelina e preghiamo il Signore perché gli apra le braccia misericordiose di Padre Buono e lo ammetta a celebrare l’eterna Liturgia del Cielo.

Share

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.