Il gioiello più prezioso: Casa Zaccheo

Il gioiello più prezioso: Casa Zaccheo

Sabato 17 novembre 2018 è stata inaugurata la struttura in via Porta Romana denominata CASA ZACCHEO. La giornata è iniziata presso l’auditorium del Centro Pastorale...

  • Mercoledì, 14 Novembre 2018 06:37

Peregrinatio dell’Urna di San Nunzio Sulprizio

La comunità parrocchiale di Popoli sta vivendo giorni di grande grazia e di gioia: dal 12 al 18 novembre, infatti, i popolesi hanno l’onore di accogliere nella chiesa di San Francesco le spoglie di...

  • Sabato, 20 Ottobre 2018 06:26

Veglia diocesana di preghiera per le missioni

Il mese di ottobre è considerato, in tutti i paesi, il mese della Missione Universale. Il suo punto culminante è la Giornata Missionaria Mondiale, fissata per la penultima domenica del mese. In...

  • Lunedì, 17 Settembre 2018 09:52

8° Incontro estivo delle famiglie

Sabato 15 e domenica 16 settembre, si è svolto presso l’Oasi di San Francesco a Campo di Giove, l’8° Incontro estivo delle famiglie organizzato come sempre dalla Consulta della Pastorale familiare...

  • Martedì, 28 Agosto 2018 16:28

Pellegrinaggio in Polonia, rientro

Salutiamo la Polonia alla tomba di Padre Popieluszko sacerdote ucciso dai servizi segreti Russi nel 1984. Ripartiamo ricchi di una esperienza straordinaria di comunione tra noi, di testimonianza di...

  • Sabato, 25 Agosto 2018 20:06

Pellegrinaggio in Polonia, CZESTOCHOWA - WADOWICE

Il cammino dei pellegrini della Diocesi di Sulmona-Valva prosegue sostando nel santuario più caro alla fede e alla devozione del popolo polacco: il santuario della Madonna nera di Czestochova. In questo...

Il cardinale Francesco Coccopalmerio a Scontrone e a Villa Scontrone

Una giornata di sole ha fatto da cornice a  Sua Eminenza il Cardinale Francesco Coccopalmerio, nella caratteristica e suggestiva piazza di Scontrone, dove c’era ad accoglierlo il Vescovo Spina, il parroco don Marco, il Sindaco, le Autorità civili e militari e tanta gente. La gioia e la commozione hanno caratterizzato la visita. Gioia dell’incontro con amici, parenti e l’intera comunità e commozione nei ricordi del Cardinale, i cui nonni erano di Scontrone, paese dove il suo papà ha vissuto quando era ragazzo.

Il Vescovo rivolgendo il saluto di indirizzo al Cardinale ha detto: "Eminenza, con grande gioia Le do il benvenuto nella diocesi di Sulona-Valva, in Abruzzo e a Scontrone, paese dove sono le sue radici. La ringrazio per questa Sua visita, unitamente a tutto il presbiterio diocesano, alle autorità civili, militari, e alle comunità di Scontrone e Villa Scontrone, preghi per noi e ci benedica>>.
Dopo un omaggio floreale il sindaco rivolgendosi al Cardinale ha detto:<<Voglio dare il benvenuto a Sua Eminenza il Cardinale Francesco Coccopalmerio a nome di tutta la comunità di Scontrone. Questo è il paese che ha dato origine a una parte della sua famiglia e la Sua visita è per noi motivo di grande orgoglio…In questa comunità ci sono dei valori ancora molto
saldi, che sappiamo essere una ricchezza da custodire con cura: la coesione sociale è sicuramente il primo che sento di citarle; …Un altro valore è la solidarietà…Abbiamo consapevolezza anche dello straordinario patrimonio ambientale e naturalistico che ci circonda, che siamo impegnati a valorizzare…La Sua visita qui oggi, la sua presenza in mezzo alla nostra gente, è senz’altro un grande segno di attenzione e considerazione che può supportarci nel guardare al futuro con maggiore fiducia. La nostra accoglienza è umile e i nostri donni sono piccoli ma dietro di loro c’è l’orgoglio e la profonda gratitudine per la Sua presenza che sono sicura potrà vedere nel sorriso e nell’abbraccio della comunità".
Nella chiesa di Scontrone il Cardinale ha presieduto la celebrazione eucaristica, invitando i fedeli a confermare la loro fede e ad aderire al Signore Gesù, salvatore dell’uomo, di tutto l’uomo, Lui che ha parole di vita eterna, datore della vera vita. E’ stato fatto dono al Cardinale di un dipinto raffigurante Scontrone e di una antica chiave, a sottolineare che Scontrone è “casa sua” e di una fotocopia dell’atto di nascita del nonno. Il Vescovo ha fatto omaggio di alcune pubblicazioni sulla visita del Papa a Sulmona, della cattedrale di S. Panfilo e S. Pelino e dei confetti di Sulmona. Dopo la celebrazione  tutta la comunità di Scontrone ha voluto far festa al Cardinale  con un buffet, nei locali della parrocchia. E’ seguito il momento di una passeggiata per le caratteristiche vie e scorci di Scontrone  e la visita al museo.  Nel pomeriggio, dopo la pioggia, è tornato il sereno e  il Cardinale è stato accolto con affetto e familiarità dalle tante persone che lo aspettavano a Villa Scontrone dove ha presieduto la S. Messa. E’ seguito il momento di festa con il  beffet per tutti.
Una giornata storica per Scontrone e Villa Scontrone. Il Cardinale Francesco Cocccopalmerio, visibilmente emozionato ha salutato tutti con affetto e gratitudine ringraziando per la “squisita” accoglienza, assicurando la preghiera.

 

Share

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.