Notizie 

Il mare è vita, una domenica per ricordarcelo!

La II domenica di luglio si caratterizza, in ambito ecclesiale, per essere dedicata al mare. Certamente il carattere vacanziero del periodo estivo aiuta a tener presente il luogo marino, tuttavia l’obiettivo di questa giornata ecclesiale è certamente avulso da un carattere prettamente turistico.

Perciò, si deve comprendere che il fine di questa giornata è quello di riflettere insieme sulle problematiche che attanagliano il mare nostrum, così chiamato dai latini. Alla riflessione poi, certamente, deve seguire l’azione, e perciò una ecologia politica giusta, un inclusione razziale dove non solo si condannino le morti in mare dei clandestini ma che si faccia di tutto affinché queste non accadino, un’attenzione più adeguata e proficua verso i lavoratori che dal mare traggono il sostentamento vitale.

Proprio questi fatti di non politica permettono di pensare questo «nostro» luogo piuttosto come l’impronta della sublime immagine di Dio nella creazione la straziante indifferenza umana verso i propri fratelli e sorelle, verso il Creato e spesso verso quello stesso Dio che con amore di Padre non solo è Creatore ma allo stesso tempo è Salvatore e Divinizzatore del genere umano.

Ecco, allora, che la celebrazione di questa domenica, giunta alla sua seconda edizione, vuole essere un andare contro corrente la logica del mondo. Testimoniare e annunciare il Regno di Dio, carattere che colora la Liturgia della Parola di questa XV domenica del Tempo Ordinario, vuol dire anche, e soprattutto, prendersi cura non solo della bellezza di questi nostri luoghi ma anche conoscere, stupirsi e fare esperienza della bellezza degli uomini e delle donne che li abitano. In altre parole, da questa domenica vogliamo riscoprire l’esperienza della fraternità universale, la quale mediante il dialogo tra cattolici, cristiani in genere e fratelli e sorelle di tutte le fedi religiosi presente nel bacino mediterraneo, permette di sentirsi non solo cittadini del mondo ma del Cielo.

In allegato il messaggio a cura del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale.

 

Loader Loading…
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Allegati