Notizie 

II GIORNATA MONDIALE DEI NONNI E DEGLI ANZIANI: IL MESSAGGIO DEL PAPA

“Benedetta la casa che custodisce un anziano! Benedetta la famiglia che onora i suoi nonni!” scrive il Santo Padre Francesco nel Messaggio per la seconda Giornata Mondiale dei nonni e degli anziani che si celebrerà in tutte le chiese domenica 24 luglio. La Parola che accompagnerà questa giornata è tratta dal Salmo 92: “Nella vecchiaia daranno ancora frutti”. Un’affermazione che aiuta a combattere la dilagante cultura dello scarto, che vede negli anziani un peso da scaricare in apposite strutture e nella vecchiaia una malattia da evitare.

“Una lunga vita è una benedizione, – ci ricorda il Papa – e i vecchi non sono reietti dai quali prendere le distanze, bensì segni viventi della benevolenza di Dio che elargisce la vita in abbondanza. […] Invecchiare non è una condanna, ma una benedizione!”

Questa particolare stagione della vita è il tempo propizio per intraprendere una nuova missione: diventare rivoluzionari della tenerezza. Attraverso la conversione, la preghiera con parole proprie o con quelle suggerite dalla Parola di Dio, gli anziani possono accompagnare il grido di dolore di chi soffre e contribuire a cambiare i cuori, “smilitarizzandoli”, soprattutto in questi giorni, segnati dalla guerra, dalla pandemia e da tante “epidemie” che minacciano la nostra famiglia umana e la nostra casa comune. “Possiamo essere «la corale permanente di un grande santuario spirituale, dove la preghiera di supplica e il canto di lode sostengono la comunità che lavora e lotta nel campo della vita.”.

In conclusione il Santo Padre ci invita ad annunciare questa Giornata in tutte le parrocchie e comunità e a celebrarla andando a trovare gli anziani a casa o nelle residenze dove sono ospiti. “Facciamo in modo che nessuno viva questo giorno nella solitudine. Avere qualcuno da attendere può cambiare l’orientamento delle giornate di chi non si aspetta più nulla di buono dall’avvenire; e da un primo incontro può nascere una nuova amicizia. La visita agli anziani soli è un’opera di misericordia del nostro tempo!

Chiediamo alla Madonna, Madre della Tenerezza, di fare di tutti noi degli artefici della rivoluzione della tenerezza, per liberare insieme il mondo dall’ombra della solitudine e dal demone della guerra.”

Testo integrale del Messaggio:

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

 

Allegati