Caritas Caritas notizie Notizie 

FORMAZIONE CARITAS: l’importanza dell’ascolto nel servizio di ogni giorno

E’ iniziata il 15 novembre la formazione per gli operatori dei centri di ascolto Caritas. Gli incontri sono tenuti dalla Dott.ssa Adriana Salvatore, psicologa e psicoterapeuta. Questa formazione nasce dall’esigenza di formare gli operatori su come gestire il delicato momento degli ascolti durante il periodo di emergenza sanitaria e sociale che stiamo vivendo.

Nel primo incontro l’argomento trattato è stato proprio quello delle implicazioni psicologiche correlate al covid-19. Ed è venuto subito fuori che una delle principali conseguenze è la paura, specialmente quando l’oggetto della paura non è chiaro ma evanescente, come può esserlo un virus. Gli avvenimenti critici si ripercuotono spesso sullo stato psicologico della persona. Diventa quindi fondamentale percepire i sintomi che si manifestano. Quelli correlati al covid-19 che maggiormente si sono sviluppati sono la paura ossessiva di contaminazione, sintomi depressivi, perdita di fiducia nei confronti delle fonti ufficiali di comunicazione, disturbi del sonno, pensiero catastrofico e consumazione eccessiva di cibo e bevande alcoliche. L’importanza nel saper leggere questi sintomi sta nell’evitare il rischio di cronicizzazione e che diventino disturbi psicopatologici.

Ci sono dei “fattori protezione” come la propria capacità di resilienza, cioè saper affrontare una situazione difficile uscendone più forti, e il supporto sociale che evitano l’insorgere di questi disturbi.

Dando uno sguardo ai dati dell’ultimo rapporto Caritas “Gli anticorpi della solidarietà” dove si evidenzia che il 44% sono “nuovi poveri” che si sono rivolti alla Caritas per la prima volta proprio per effetto della pandemia, è chiaro che non ci si trova solo in un’emergenza sanitaria ma anche sociale.

Si è poi sottolineato lo stretto rapporto tra povertà e disturbi mentali, in quanto delle condizioni economiche sfavorevoli sono uno dei fattori di rischio per lo sviluppo di problemi di salute. Fondamentale è l’ascolto di se stessi e degli altri, perché la solidarietà è l’arma più forte che abbiamo, molto più contagiosa del Covid.

I prossimi incontri si terranno

Lunedì 22 novembre dal tema “L’ascolto in emergenza”

Lunedì 29 novembre dal tema “L’importanza della rete – conoscenza dei servizi territoriali”

Lunedì 6 dicembre “Focus group: implicazioni emotive degli operatori dei centri di ascolto”

 

Puoi rivedere l’incontro cliccando su questo link