Notizie 

11 Febbraio anniversario della prima apparizione a Lourdes e Giornata del Malato

Da quando è nata l’Associazione ecclesiale dell’U.N.I.T.A.L.S.I., sotto la grotta di Massabielle ai piedi della Bianca Signora nell’anno 1903 per opera del giovane nobile Giovanni Battista Tomassi, non è si è mai verificato che non si potessero svolgere i pellegrinaggi a Lourdes portando i malati e festeggiare, insieme, il giorno della prima apparizione con i nostri amici in difficoltà. Quest’anno 2021 purtroppo a causa della pandemia non si è potuto celebrare questo giorno importante per tutta la famiglia unitalsiana com’è avvenuto negli anni scorsi; soprattutto la mancata, tradizionale, processione aux flambeaux con l’immagine della Vergine Maria verso il nostro ospedale di Sulmona è stata sinonimo di una grande nostalgia. Tale visita agli ammalati recava sollievo e regalava speranza a tanti fratelli e sorelle che stavano vivendo giorni di sofferenza.

La sottosezione dell’U.n.i.t.a.l.s.i. di Sulmona con il suo Assistente Ecclesiastico don Vincenzo Cianfaglione e la Presidente Margherita Di Giallonardo con una rappresentanza di dame e barellieri, senza la presenza dei malati per le norme sanitarie anti covid-19, ha onorato la Santa Vergine Maria nella Celebrazione Eucaristica nella Cattedrale di San Panfilo Vescovo.

Un ringraziamento particolare va a Don Domenico Villani, parroco della stessa chiesa cattedrale, che ci ha ospitato per vivere insieme questo momento e anche a Don Daniele Formisani che ha voluto condividere questo momento di festa e di preghiera con tutti noi.

Per noi unitalsiani la Grotta di Lourdes e quel lontano 11 febbraio 1858 è il tutto; la Grotta è per noi luogo d’amore, solidarietà e unione con i nostri fratelli, in particolar modo quelli che soffrono nel corpo e nello spirito.

Nella stessa celebrazione c’è sembrato di essere lì davanti a Lei, la Bianca Signora, nella “Nostra Grotta”; le nostre menti e i nostri cuori erano lì davanti a Lei a chiedere, nella preghiera colma di emozione di lacrime, conforto e sostegno in questo tempo di prova aspettando e auspicando il nostro immediato ritorno li ai suoi piedi e sapere che tu Madre Santa ci aspetti come ogni madre aspetta i suoi figli.

Volontaria dell’Unitalsi – Laura Corvetti